Menù di navigazione

Legge regionale 12 febbraio 2021, n. 5

Disposizioni urgenti in materia di sismica e di gestione dei rifiuti in adeguamento alla normativa statale e alla giurisprudenza della Corte costituzionale. Modifiche alle leggi regionali 65/2014, 69/2019 e 22/2015.

Bollettino Ufficiale n. 10, parte prima, del 17 febbraio 2021

Art. 4
Adeguamento dell'ordinamento regionale alla sentenza della Corte costituzionale 2/2021. Modifiche all'articolo 182 della l.r. 65/2014
1. Al comma 1 dell’articolo 182 della l.r. 65/2014 dopo le parole: “e che risultano conformi alla normativa tecnica” sono inserite le seguenti: “
ai sensi del comma 2”
.
2. Alla lettera b) del comma 1 dell’articolo 182 della l.r. 65/2014 , dopo le parole “normativa tecnica” sono inserite le seguenti: “
vigente sia al momento della realizzazione delle opere stesse sia al momento della presentazione dell’istanza
”.
3. Il comma 2 dell'articolo 182 della l.r. 65/2014 è sostituito dal seguente:
2. Nei casi di cui al comma 1, la struttura regionale competente rilascia, previo accertamento della conformità alle norme tecniche vigenti, sia al momento della realizzazione delle opere, sia al momento della presentazione dell’istanza, l’autorizzazione in sanatoria oppure l’attestato di avvenuto deposito in sanatoria entro sessanta giorni dalla data di trasmissione della relativa istanza. Oltre che al soggetto interessato, la struttura regionale competente trasmette tali atti al comune ai fini del rilascio dei titoli in sanatoria o ai fini delle verifiche di propria competenza nel caso di SCIA in sanatoria.
”.