Menù di navigazione

Legge regionale 30 luglio 2013, n. 43

Istituzione del Comune di Fabbriche di Vergemoli, per fusione dei Comuni di Fabbriche di Vallico e Vergemoli.

Bollettino Ufficiale n. 38, parte prima, del 2 agosto 2013

Art. 11
- Disposizioni finali
1. Al Comune di Fabbriche di Vergemoli non si applicano le disposizioni di cui all’articolo 55 della l.r. 68/2011 e pertanto non è tenuto all’esercizio associato delle funzioni fondamentali.
2. A decorrere dal 1° gennaio 2014, il Comune di Vergemoli cessa di far parte dell'unione di comuni denominata Unione Comuni Garfagnana e il Comune di Fabbriche di Vallico cessa di far parte dell’Unione di comuni denominata Unione dei Comuni Media Valle del Serchio; gli organi delle medesime unioni sono corrispondentemente ridotti. L’eventuale adesione del Comune di Fabbriche di Vergemoli ad un unione di comuni è soggetta alle procedure statuarie dell’unione medesima.
3. Ai sensi dell’articolo 2, comma 1, il Comune di Fabbriche di Vergemoli è tenuto, in particolare, ad adempiere alle obbligazioni assunte a qualsiasi titolo dai Comuni di Fabbriche di Vallico e di Vergemoli verso l’Unione Comuni Garfagnana e l’Unione dei Comuni Media Valle del Serchio, nonché verso gli altri enti locali cui i comuni avevano affidato l’esercizio di funzioni.
4. L'Unione Comuni Garfagnana, l'Unione dei Comuni Media Valle del Serchio e gli altri enti locali continuano a esercitare le funzioni loro affidate dal Comune di Vergemoli e dal Comune di Fabbriche di Vallico, che risultino in corso alla data del 31 dicembre 2013, limitatamente alla parte del territorio dei comuni estinti, in via transitoria e fino al 31 agosto 2014. Decorso detto termine, l'esercizio ancora in corso delle suddette funzioni cessa di diritto, salva la conclusione, da parte degli enti che risultano responsabili dell’esercizio al momento della cessazione, dei procedimenti avviati su istanza.
5. Entro il 31 agosto 2014 il personale comandato o trasferito all’Unione dei Comuni Media Valle del Serchio dal Comune di Fabbriche di Vallico e il personale comandato o trasferito all’Unione Comuni Garfagnana dal Comune di Vergemoli rientra, con provvedimento del Comune di Fabbriche di Vergemoli nella disponibilità di detto ente.
6. Le giunte dell’Unione Comuni Garfagnana e dell’Unione dei Comuni Media Valle del Serchio, con proprie deliberazioni, provvedono ad apportare a titolo ricognitivo le modifiche degli statuti delle rispettive unioni, a seguito dell’istituzione del Comune di Fabbriche di Vergemoli, secondo quanto previsto dal comma 2. Il testo coordinato dei singoli statuti è pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Toscana e inviato al Ministero dell’Interno ai sensi dell’Sito esternoarticolo 6 del d.lgs. 267/2000 .
7. Per le finalità di cui alla l.r. 68/2011 , il Comune di Fabbriche di Vergemoli è inserito, in luogo del Comune di Vergemoli, nell'ambito 23 dell’allegato A della stessa l.r. 68/2011 ; la popolazione del Comune di Fabbriche di Vergemoli corrisponde alla somma della popolazione dei comuni estinti come risultante dal medesimo allegato; parallelamente nell'ambito 21 dell’allegato A della stessa l.r. 68/2011 è soppresso il Comune di Fabbriche di Vallico.
8. Per quanto non previsto dal presente articolo si applicano le norme della l.r. 68/2011 .
9. A decorrere dalla data del 1° gennaio 2014:
a) l’Unione Comuni Garfagnana esercita, ad ogni effetto, per il territorio del Comune di Fabbriche di Vergemoli, le funzioni e i compiti conferiti o assegnati dalla Regione alla medesima unione in materia di agricoltura, foreste e sviluppo rurale;
b) gli interventi a qualsiasi titolo in corso di attuazione da parte dell’Unione Comuni Garfagnana e dell'Unione dei Comuni Media Valle del Serchio sui territori dei comuni estinti di Vergemoli e di Fabbriche di Vallico sono conclusi dalle unioni medesime;
c) nell’anno 2014 all’Unione Comuni Garfagnana è attribuita, per l'esercizio delle funzioni che risultano, ai sensi dalla lettera a), conferite o assegnate dalla Regione per il territorio del comune estinto di Fabbriche di Vallico, una percentuale aggiuntiva rispetto a quella spettante ai sensi dell’articolo 94 della l.r. 68/2011 , pari a 0,15 per cento; parallelamente, all’Unione dei Comuni Media Valle del Serchio la percentuale spettante è ridotta dello 0,15 per cento; a decorrere dall'anno 2015 la percentuale aggiuntiva e quella posta in riduzione è dello 0,30 per cento;
d) l’Unione dei Comuni Media Valle del Serchio può realizzare, secondo le proprie autonome determinazioni, interventi, non ancora avviati e già programmati e finanziati, sul territorio del comune estinto di Fabbriche di Vallico;
e) all’Unione Comuni Garfagnana è attribuita la competenza sulle istanze, relative alle funzioni, ai compiti e alle attività in materia di agricoltura, foreste e sviluppo rurale, già presentate nell'anno 2013, per il territorio del Comune di Fabbriche di Vallico e attinenti a competenze finanziarie dell’anno 2014; l'Unione di comuni Media Valle del Serchio provvede, a tal fine, al trasferimento delle istanze, dandone comunicazione ai soggetti interessati;
f) restano di competenza dell'Unione dei Comuni Media Valle del Serchio i procedimenti, diversi da quelli indicati alla lettera e), relativi alle funzioni, ai compiti e alle attività in materia di agricoltura, foreste e sviluppo rurale, avviati e non conclusi alla data del 31 dicembre 2013, compresi quelli concernenti opere, nonché i relativi contenziosi, che riguardano il territorio del Comune di Fabbriche di Vallico;
g) l’Unione Comuni Garfagnana subentra nella convenzione per la gestione dei beni agricolo-forestali stipulata dalla Regione e dal Comune di Fabbriche di Vallico, ai sensi dell’articolo 25 della l.r. 39/2000 per il territorio dell’estinto Comune di Fabbriche di Vallico;
h) l’Unione Comuni Garfagnana e l’Unione dei Comuni Media Valle del Serchio aggiornano, ove occorra, gli atti di programmazione per il territorio di competenza.