Menù di navigazione

Legge regionale 21 maggio 2008, n. 28

Acquisizione della partecipazione azionaria nella società Sviluppo Italia Toscana s.c.p.a. e trasformazione nella società Sviluppo Toscana spa.

Bollettino Ufficiale n. 16, parte prima, del 28 maggio 2008

Art. 6 quater
Concessione da parte della Regione di anticipazioni di liquidità alla società in house Sviluppo Toscana spa (23)

Articolo inserito con l.r. 5 dicembre 2018, n. 68, art. 4.

1. Al fine di assicurare la tempestiva erogazione ai beneficiari di aiuti e contributi a carico di fondi comunitari, nazionali e regionali e, al contempo, ottimizzare la gestione complessiva di cassa tra Regione e organismi intermedi, la Regione può concedere alla società in house Sviluppo Toscana spa anticipazioni di liquidità fino ad un massimo di euro 30.000.000,00 annui.
2. Le anticipazioni di cui al comma 1, sono concesse senza alcun onere di interesse a carico di Sviluppo Toscana spa e scadono al termine dell’esercizio in cui sono state erogate.
3. Con deliberazione della Giunta regionale sono stabiliti l’importo dell’anticipazione, la tipologia di fondi gestiti per la quale è concessa e le modalità di restituzione.
4. Ai fini della copertura degli oneri di cui al comma 1, è autorizzata la spesa massima di euro 30.000.000,00 per ciascuno degli anni 2018, 2019 e 2020 cui si fa fronte con le risorse stanziate sulla Missione 1 “Servizi istituzionali, generali e di gestione”, Programma 03 “Gestione economica, finanziaria, programmazione, provveditorato”, Titolo 3 “Spese per incremento attività finanziarie” del bilancio di previsione 2018-2020.
5. Le entrate relative alla restituzione delle anticipazioni di cui al comma 1, per un massimo di euro 30.000.000,00 per ciascuno degli anni 2018, 2019 e 2020, sono imputate agli stanziamenti della Tipologia 200 “Riscossione di crediti di breve termine” del Titolo 5 “Entrate da riduzione di attività finanziarie” del bilancio di previsione 2018-2020.
6. Agli oneri per gli esercizi successivi si fa fronte con legge di bilancio.

Note del Redattore:

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Periodo aggiunto con l.r.23 luglio 2009, n. 40 , art.68.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma prima sostituito con l.r.23 luglio 2009, n. 40 , art.68; poi il comma è nuovamente sostituito con l.r. 24 dicembre 2013, n. 77 , art. 4; infine il comma è così sostituito con l.r. 11 maggio 2018, n. 19, art. 6 .

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Numero così sostituito con l.r. 21 marzo 2011, n. 10 , art.19.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Note soppresse.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con l.r. 24 dicembre 2013, n. 77 , art. 4.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma abrogato con l.r. 24 dicembre 2013, n. 77 , art. 5.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Note soppresse.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con l.r. 5 agosto 2014, n. 50 , art. 5.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Note soppresse.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con l.r. 11 maggio 2018, n. 19, art. 1 .

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo così sostituito con l.r. 11 maggio 2018, n. 19, art. 4 .

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con l.r. 11 maggio 2018, n. 19, art. 5 .

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma prima sostituito con l.r. 24 dicembre 2013, n. 77 , art. 4; e poi così sostituito con l.r. 11 maggio 2018, n. 19, art. 6 .

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo prima così sostituito con l.r. 11 maggio 2018, n. 19, art. 8 ; e poi così sostituito con l.r. 16 aprile 2019, n. 19, art. 3 .