Menù di navigazione

Legge regionale 2 novembre 2006, n. 52

Determinazione dell'importo della tassa automobilistica regionale (7)

Titolo così sostituito con l.r. 29 ottobre 2012, n. 60, art. 1.

Bollettino Ufficiale n. 33, parte prima del 7 novembre 2006

Art. 1 bis
1. L’aumento della tassa automobilistica regionale stabilito dall’articolo 1, comma 1, non si applica alle seguenti categorie di veicoli:(10)

Alinea così sostituito con l.r. 29 ottobre 2012, n. 60, art. 3.

a) autovetture ed autoveicoli per il trasporto promiscuo immatricolati come “euro 4” o “euro 5”;
b) autocarri per i quali la tassazione è commisurata alla potenza effettiva dei motori, ai sensi dell’articolo 2, comma 1, lettera d) del decreto del Presidente della Repubblica 5 febbraio 1953, n. 39 (Testo unico delle leggi sulle tasse automobilistiche), immatricolati come “euro 4” o “euro 5”;
c) autovetture, autoveicoli per il trasporto promiscuo ed autocarri di cui alla lettera b) omologati per la circolazione mediante alimentazione del motore, esclusiva o doppia, a gas metano, a gas di petrolio liquefatto (GPL), ad idrogeno od elettrica.
2. La riduzione di cui al comma 1 ha effetto per i pagamento da eseguirsi dal 1° gennaio 2009 relativi a periodi fissi posteriori a tale data.
2 bis. Gli importi della tassa automobilistica regionale di cui al capo I del titolo III del d.lgs 504/1992 relativi ai veicoli con uso privato in locazione senza conducente sono ridotti del 10 per cento limitatamente alle seguenti categorie:
a) autovetture ed autoveicoli per il trasporto promiscuo immatricolati come “euro 5” o in conformità a direttive comunitarie successive;
b) autocarri per i quali la tassazione è commisurata alla potenza effettiva dei motori, ai sensi dell’articolo 2, comma 1, lettera d), del decreto del Presidente della Repubblica 5 febbraio 1953, n. 39 (Testo unico delle leggi sulle tasse automobilistiche), immatricolati come “euro 5” o in conformità a direttive comunitarie successive;
c) autovetture, autoveicoli per il trasporto promiscuo ed autocarri di cui alla lettera b), omologati per la circolazione mediante alimentazione del motore, esclusiva o doppia, a gas metano, a gas di petrolio liquefatto (GPL), ad idrogeno od elettrica. (5)

Comma aggiunto con l.r. 11 aprile 2012, n. 13, art. 1.

2 ter. La riduzione di cui al comma 2 bis, ha effetto per i pagamenti da eseguirsi relativamente al primo periodo fisso successivo alla data di entrata in vigore del comma 2 bis stesso. (5)

Comma aggiunto con l.r. 11 aprile 2012, n. 13, art. 1.

2 quater. Gli importi di cui al comma 2 bis, sono ridotti del 10 per cento per i pagamenti da eseguirsi dal 1° gennaio 2013 relativi a periodi fissi successivi a tale data. (5)

Comma aggiunto con l.r. 11 aprile 2012, n. 13, art. 1.

2 quinquies. Gli importi di cui al comma 2 bis, così come determinati ai sensi del comma 2 quater, sono ridotti del 10 per cento per i pagamenti da eseguirsi dal 1° gennaio 2014 relativi a periodi fissi successivi a tale data. (12)

Comma aggiunto con l.r. 8 novembre 2013, n. 63, art. 1.

2 quinquies 1 . Gli importi di cui al comma 2 bis, così come determinati ai sensi dei commi 2 quater e 2 quinquies, sono ridotti del 10 per cento per i pagamenti da eseguirsi dal 1° gennaio 2015 relativi a periodi fissi successivi a tale data. (15)

Comma inserito con l.r. 7 novembre 2014, n. 64, art. 1.

2 quinquies 2. Gli importi di cui al comma 2 bis, così come determinati ai sensi dei commi 2 quater, 2 quinquies e 2 quinquies 1, sono ridotti del 7,5 per cento per i pagamenti da eseguirsi dal 1° gennaio 2016 relativi a periodi fissi successivi a tale data. (20)

Comma inserito con l.r. 28 dicembre 2015, n. 81, art. 11.

2 sexies. Gli importi della tassa automobilistica regionale di cui al capo I del titolo III del d.lgs 504/1992 relativi ai veicoli indicati all’articolo 2, comma 1, lettera d), del d.p.r. 39/1953, con uso privato in locazione senza conducente immatricolati come “euro 5” o in conformità a direttive comunitarie successive sono ridotti del 10 per cento. (12)

Comma aggiunto con l.r. 8 novembre 2013, n. 63, art. 1.

2 septies. La riduzione di cui al comma 2 sexies ha effetto per i pagamenti da eseguirsi dal 1° gennaio 2014 relativi a periodi fissi successivi a tale data. (12)

Comma aggiunto con l.r. 8 novembre 2013, n. 63, art. 1.

2 octies. Gli importi di cui al comma 2 sexies sono ridotti del 10 per cento per i pagamenti da eseguirsi dal 1° gennaio 2015 relativi a periodi fissi successivi a tale data. (16)

Comma aggiunto con l.r. 7 novembre 2014, n. 64, art. 1.

2 novies. Gli importi di cui al comma 2 sexies, così come determinati ai sensi del comma 2 octies, sono ridotti del 10 per cento per i pagamenti da eseguirsi dal 1° gennaio 2016 relativi a periodi fissi successivi a tale data. (21)

Comma inserito con l.r. 28 dicembre 2015, n. 81, art. 11.


Note del Redattore:

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con l.r. 3 novembre 2008, n. 58 , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con l.r. 3 novembre 2008, n. 58 , art. 2.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con l.r. 3 novembre 2008, n. 58 , art. 3.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera così sostituita con l.r. 31 luglio 2009, n. 44 , art.2.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma aggiunto con l.r. 11 aprile 2012, n. 13 , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma aggiunto con l.r. 11 aprile 2012, n. 13 , art. 2.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Titolo così sostituito con l.r. 29 ottobre 2012, n. 60 , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma aggiunto con l.r. 29 ottobre 2012, n. 60 , art. 2.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma aggiunto con l.r. 29 ottobre 2012, n. 60 , art. 2.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Alinea così sostituito con l.r. 29 ottobre 2012, n. 60 , art. 3.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma inserito con l.r. 29 ottobre 2012, n. 60 , art. 4.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma aggiunto con l.r. 8 novembre 2013, n. 63 , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con l.r. 8 novembre 2013, n. 63 , art. 2.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma inserito con l.r. 8 novembre 2013, n. 63 , art. 2.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma inserito con l.r. 7 novembre 2014, n. 64 , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma aggiunto con l.r. 7 novembre 2014, n. 64 , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma inserito con l.r. 7 novembre 2014, n. 64 , art. 2.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma aggiunto con l.r. 29 dicembre 2014, n. 86 , art. 4.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma prima inserito con l.r. 29 dicembre 2014, n. 86 , art. 5, ed ora così sostituito con l.r. 28 dicembre 2015, n. 81 , art. 12.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma inserito con l.r. 28 dicembre 2015, n. 81 , art. 11.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma inserito con l.r. 28 dicembre 2015, n. 81 , art. 11.