Menù di navigazione

Regolamento 2 luglio 2020, n. 50/R

Regolamento di attuazione dell’articolo 53 della legge regionale 25 febbraio 2010, n. 21 (Testo unico delle disposizioni in materia di beni, istituti e attività culturali). Modifiche del D.P.G.R. 6 giugno 2011, n. 22/R .

Bollettino Ufficiale n. 64, parte prima, del 7 luglio 2020

Art. 6
Sostituzione dell'articolo 5 del d.p.g.r. 22/R/2011
1. L'articolo 5 del d.p.g.r. 22/R/2011 è sostituito dal seguente:
"
Art. 5 - Requisiti specifici per la costituzione dei sistemi museali
1. I sistemi museali di cui all’
articolo 17 della l.r. 21/2010
sono costituiti sulla base del possesso dei seguenti requisiti specifici:
a) convenzione di sistema stipulata tra i soggetti titolari dei musei;
b) regolamento di sistema;
c) individuazione di un ente capofila;
d) programmazione annuale di attività condivise;
e) bilancio previsionale annuale;
f) possesso da parte dei musei ed ecomusei aderenti di uno statuto o regolamento ai sensi del punto A1) dell'Allegato A.
2. La convenzione di cui al comma 1 lettera a) prevede:
a) denominazione del sistema;
b) natura del sistema (territoriale o tematica);
c) disponibilità di una sede;
d) nomi degli enti titolari o gestori dei musei aderenti al sistema;
e) nomi e indirizzi dei musei ed ecomusei aderenti con riferimento agli statuti e ai regolamenti degli stessi;
f) descrizione del contesto territoriale, sociale, tematico;
g) missione, funzioni e obiettivi;
h) svolgimento in forma coordinata delle seguenti attività:
h 1) attività di comunicazione e di promozione relative ai servizi del sistema museale;
h 2) attività di valorizzazione culturale, quali mostre temporanee, convegni, concerti, spettacoli;
h 3) formazione e aggiornamento professionale del personale;
h 4) costituzione di banche dati informative sulle attività svolte dai musei del sistema e realizzazione di un sito web contenente informazioni aggiornate;
i) ente capofila e suoi compiti;
j) modalità di organizzazione e funzionamento;
k) comitato scientifico, composto dai direttori dei musei aderenti al sistema e da altri componenti individuati per la loro competenza;
l) direttore, coordinatore, organismo coordinatore del sistema;
m) dotazione di personale proprio o in condivisione;
n) modalità di partecipazione al sistema;
o) distribuzione degli oneri a carico dei partecipanti;
p) validità minima triennale;
q) modalità di rinnovo, modifica e recesso.
3. Il regolamento di cui al comma 1, lettera b), deve essere redatto in coerenza con la convenzione di cui al comma 1, lettera a), e deve regolare le modalità di adesione al sistema, gli impegni e gli obblighi che i musei ed ecomusei aderenti devono rispettare per farne parte.
4. L’ente capofila di cui al comma 1, lettera c), può essere soggetto giuridico distinto e autonomo dagli enti titolari o gestori dei musei ed ecomusei aderenti al sistema oppure soggetto titolare o gestore di uno o più musei ed ecomusei aderenti al sistema museale.
5. La programmazione delle attività del sistema di cui al comma 1, lettera d),
disciplinate nella convenzione di cui al comma 1, lettera a), è annuale.
6. I musei di cui al comma 2, lettera e), possono aderire a un solo sistema museale territoriale e ad uno o più sistemi museali tematici.
".