Menù di navigazione

Regolamento 20 dicembre 2018, n. 72/R

Disposizioni in materia di accesso all’impiego regionale, attività extraimpiego e valutazione della qualità della prestazione. Modifiche al regolamento emanato con decreto del Presidente della Giunta regionale 24 marzo 2010, n. 33/R (Regolamento di attuazione della legge regionale 8 gennaio 2009, n. 1 "Testo unico in materia di organizzazione e ordinamento del personale").

Bollettino Ufficiale n. 59, parte prima, del 21 dicembre 2018

Art. 20
Nomine e designazioni in enti e organismi esterni. Modifiche all'articolo 35 del d.p.g.r. 33/R/2010
1. Nella rubrica dell'articolo 35 del d.p.g.r. 33/R/2010 le parole “
commi 3 e 5
” sono sostituite dalle seguenti: “
commi 2 e 5, lettera a)
”.
2. Il comma 1 dell'articolo 35 del d.p.g.r. 33/R/2010 è sostituito dal seguente:
1. Ai fini del conferimento degli incarichi di cui all'
articolo 34, comma 2, della l.r. 1/2009
, la struttura tecnica di supporto di cui all’
articolo 6 della l.r. 5/2008
, competente all’istruttoria, acquisisce i seguenti elementi:
a) natura e durata dell’incarico;
b) tempi e modi di espletamento;
c) sussistenza di altri incarichi o autorizzazioni;
d) connessione con le competenze della Regione e con i compiti del dipendente;
e) intervento finanziario della Regione.
”.
3. Il comma 3 dell'articolo 35 del d.p.g.r. 33/R/2010 è sostituito dal seguente:
3. L’accertamento della conciliabilità della nomina con il regolare svolgimento dei compiti di ufficio e della compatibilità tra l’attività da svolgere e le funzioni esercitate dal dipendente per conto della Regione è effettuato dal direttore della direzione di assegnazione del dipendente e comunicato direttamente alla struttura tecnica di supporto di cui all’
articolo 6 della l.r. 5/2008
.
“.
4. Dopo il comma 3 dell'articolo 35 del d.p.g.r. 33/R/2010 è inserito il seguente:
3 bis. Nel caso delle nomine commissariali di cui alla
legge regionale 31 ottobre 2001, n. 53
(Disciplina dei commissari nominati dalla Regione) e al regolamento emanato con decreto del Presidente della Giunta regionale 5 agosto 2009, n. 49/R (Regolamento di attuazione della legge
regionale 31 ottobre 2001, n. 53 “Disciplina dei commissari nominati dalla Regione”), l'accertamento di cui al comma 3 è comunicato al direttore della direzione competente alla proposta di nomina del commissario.
”.
5. Il comma 4 dell'articolo 35 del d.p.g.r. 33/R/2010 è sostituito dal seguente:
4. Il direttore generale o il direttore della direzione di assegnazione del dipendente dà atto di avere acquisito l’attestazione del rispetto del limite massimo annuo dei compensi consentiti per i dipendenti assegnati alla Giunta regionale o ad altri enti dipendenti. Il direttore generale o il direttore della direzione di assegnazione del dipendente allega alla comunicazione di cui ai commi 3 e 3 bis l'attestazione, rilasciata dal dirigente della struttura competente in materia di attività extraimpiego, del rispetto del limite massimo annuo dei compensi consentiti.
”.