Menù di navigazione

Regolamento 15 ottobre 2014, n. 60/R

Regolamento di funzionamento della banca della terra di cui all’articolo 3 della legge regionale 27 dicembre 2012, n. 80 (Trasformazione dell’ente Azienda regionale agricola di Alberese in ente Terre regionali toscane. Modifiche alla l.r. 39/2000 , alla l.r. 77/2004 e alla l.r. 24/2000 )

Bollettino Ufficiale n. 50, parte prima, del 22 ottobre 2014

Art. 5
- Beni agricoli e /o forestali di proprietà privata
1. Sono inseriti nella banca della terra i beni di proprietà privata di cui all’articolo 1, comma 1, lettera f), che rispondono alle seguenti condizioni:
a) destinazione ad uso agricolo e/o forestale;
b) disponibilità per operazioni di affitto per un periodo non inferiore a nove anni.
2. Ai fini dell’inserimento nella banca della terra, il proprietario presenta istanza all’Ente indicando:
a) la descrizione dei beni;
b) i dati catastali identificativi dei beni;
c) il periodo di disponibilità;
d) il valore agricolo medio (VAM) determinato annualmente dalle commissioni esproprio provinciali in base al Sito esternodecreto del Presidente della Repubblica 8 giugno 2001, n. 327 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazione per pubblica) e pubblicato sul bollettino ufficiale della Regione Toscana (BURT);
e) canone di affitto minimo richiesto.
3. Ai fini della presentazione dell’istanza di cui al comma 2 è necessaria la preliminare registrazione sul sistema informativo di cui all’articolo 14 bis della l.r. 60/1999 , al fine di consentire l'identificazione informatica del soggetto.
4. L’istanza di cui al comma 2 è trasmessa all’Ente tramite posta elettronica certificata. La modulistica per la presentazione dell’istanza è approvata con decreto del direttore ed è disponibile sul sito istituzionale dell’Ente.
5. L’Ente valuta la completezza e la regolarità della documentazione di cui al comma 2 e, se necessario, richiede integrazioni. L’Ente comunica al proprietario l’esito della procedura e, qualora positivo, indica altresì la data di pubblicazione sul sito della banca della terra.