Menù di navigazione

Regolamento 8 settembre 2008, n. 46/R

Regolamento di attuazione della legge regionale 31 maggio 2006, n. 20 (Norme per la tutela delle acque dall'inquinamento).

Bollettino Ufficiale n. 29, parte prima, del 17 settembre 2008

TITOLO IV bis
- Zone vulnerabili da nitrati - Programma d’azione obbligatorio(44)

Titolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R, art. 28.

CAPO I
Art. 36 bis
1. Il presente titolo definisce il programma d’azione obbligatorio per la tutela e il risanamento delle acque dai nitrati di origine agricola e si applica alle zone vulnerabili perimetrate.
2. L'utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, del digestato e delle acque reflue agroalimentari, nonché delle acque di vegetazione e delle sanse umide disciplinata dal presente titolo è finalizzata all'utilizzo delle acque a fini irrigui per il recupero delle sostanze nutritive e ammendanti. (199)

Comma così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 27.

CAPO II
- Procedure e modalità per l’utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, del digestato e delle acque reflue agroalimentari nelle zone vulnerabili da nitrati (47)

Capo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R, art. 31.

(200)

Rubrica così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 28.

Art. 36 ter
1. Nelle zone vulnerabili da nitrati si applicano:
a) i criteri per l’utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, del digestato (201)

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 29.

e degli ammendanti organici di cui all’articolo 23, commi da 1 a 5;
b) le disposizioni relative alle modalità di trasporto degli effluenti di allevamento, del digestato (201)

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 29.

e delle acque reflue agroalimentari di cui all’articolo 22;
c) i criteri generali per l’utilizzazione delle acque reflue agroalimentari di cui all’articolo 28;
d) le disposizioni relative ai trattamenti degli effluenti di allevamento e del digestato (201)

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 29.

di cui all’articolo 25;
e) le disposizioni relative all’accumulo temporaneo di letami di cui all’articolo 27;
f) le disposizioni relative alle caratteristiche dello stoccaggio e dell’accumulo dei materiali palabili e non palabili di cui all’articolo 26, commi 1, 2, (202)

Parola soppressa con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 29.

4 e 4 bis.
Art. 36 quater
- Criteri per l’utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, del digestato (203)

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 30.

e l’utilizzo dei concimi azotati e degli ammendanti organici (49)

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R, art. 33.

1. Nelle zone vulnerabili da nitrati si applicano i criteri generali per l’utilizzazione agronomica degli effluenti dì allevamento e del digestato (203)

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 30.

di cui all’articolo 23, commi da 1 a 5.
2. L’utilizzazione degli effluenti d’allevamento, del digestato (203)

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 30.

e l’utilizzo dei concimi azotati e degli ammendanti organici deve essere effettuata nel rispetto del bilancio dell’azoto delle colture e nei periodi compatibili con le esigenze delle stesse. In particolare le quantità impiegate devono tenere conto:
a) del reale fabbisogno delle colture;
b) della disponibilità di azoto nel suolo derivante dalla mineralizzazione della sostanza organica; (204)

Lettera così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 30.

3. Le tecniche di distribuzione devono inoltre assicurare:
a) la corretta applicazione al suolo sia di concimi azotati e di ammendanti organici di cui al dlgs 75/2010, sia di effluenti di allevamento che di digestato, in coerenza anche con il CBPA; (204)

Lettera così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 30.

b) l’utilizzazione degli elementi nutritivi in misura elevata, ottenibile con un insieme di buone pratiche che comprendono la somministrazione dei fertilizzanti azotati il più vicino possibile al momento della loro utilizzazione, il frazionamento della dose con il ricorso a più applicazioni ripetute nell’anno e il ricorso a mezzi di spandimento atti a minimizzare le emissioni di azoto in atmosfera;
4. La quantità di effluente di allevamento o di digestato non deve in ogni caso determinare un apporto di azoto superiore a 170 chilogrammi per ettaro e per anno. Il digestato concorre al raggiungimento di tale valore per la sola quota che proviene dalla digestione di effluenti di allevamento. La quota di digestato che proviene dalla digestione di matrici diverse dagli effluenti di allevamenti è conteggiata tra le altre fonti nel bilancio dell’azoto. (207)

Comma così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 30.

5. Le quantità di cui al comma 4 devono essere determinate come quantitativo medio aziendale, calcolato sulla base dei valori di cui all’allegato 4 del presente regolamento, comprensive delle deiezioni depositate dagli animali quando sono tenuti al pascolo e degli eventuali fertilizzanti organici derivanti dagli effluenti di allevamento di cui al d.lgs.75/2010.
6. Per le aziende di cui all’articolo 36 nonies, comma 2, lettera a), le dosi di effluente di allevamento o di digestato (203)

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 30.

applicate e l’eventuale integrazione di fertilizzanti azotati devono essere giustificate dal PUA, da compilare secondo le modalità previste dall’allegato 4 del presente regolamento
7. Il PUA si basa sull’equazione di bilancio fra gli apporti di elementi fertilizzanti azotati e le asportazioni dell’elemento da parte della coltura ed ha validità per un periodo non superiore a cinque anni dalla comunicazione.
8. Oltre alla redazione del PUA, l’impresa deve provvedere alla registrazione delle date di esecuzione degli interventi di fertilizzazione al fine di verificare il rispetto degli obblighi previsti dal presente regolamento.
Art. 36 quinquies
- Divieti relativi all’utilizzazione agronomica dei letami e all’utilizzo dei fertilizzanti azotati e degli ammendanti organici (50)

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R, art. 34.

1. L’utilizzazione agronomica dei letami è vietata nei casi di cui all’articolo 24, comma 1.
2. L’utilizzazione agronomica dei letami è altresì vietata su terreni con pendenza media, riferita a un’area aziendale omogenea oggetto di spandimento, superiore al 25 per cento.
3. L’utilizzazione agronomica dei letami e l’utilizzo dei fertilizzanti azotati e degli ammendanti organici è vietata entro:
a) 10 metri dalle sponde dei corpi idrici di cui all’articolo 2, comma 1, lettera x ter) della legge regionale, come individuati dalla Giunta regionale;
b) 25 metri di distanza:
1) dall’inizio dell’arenile per le acque lacuali, marino – costiere e di transizione, risultanti come corpi idrici tipizzati di cui all’articolo 2, comma 1, lettera x ter) della legge regionale, come individuati dalla Giunta regionale;
2) nelle zone umide individuate ai sensi della Convenzione di Ramsar del 2 febbraio 1971, quali il Padule Diaccia Botrona, il Lago di Burano, la Laguna di Orbetello, il padule di Bolgheri così come individuate dalla deliberazione della Giunta regionale 15 marzo 2004 n. 231.
4. Nelle fasce di divieto è obbligatoria una copertura vegetale permanente, anche spontanea o tramite coltura intercalare, coltura di copertura, quali catch – crops, sovescio, prato, prato – pascolo, pascolo o normale coltura in rotazione.
5. Le disposizioni di cui al comma 3, lettera a) non si applicano ai canali artificiali a esclusivo utilizzo di una o più aziende, purché non connessi ai corpi idrici naturali, e ai canali arginati.
6. Le distanze dai corpi idrici sono misurate:
a) per i corsi di acqua in senso orizzontale a partire dal piede interno dell’argine o in mancanza di esso dal ciglio di sponda del corso;
b) per le acque marino – costiere e quelle lacuali dall’inizio dell’arenile.
7. L’utilizzo dei concimi azotati e degli ammendanti organici di cui al d.lgs. 75/2010 è vietato nelle ventiquattro ore precedenti l’intervento irriguo, nel caso di irrigazione a scorrimento per i concimi non interrati.
8. L’utilizzazione agronomica dei letami e dei materiali ad essi assimilati e l’utilizzo dei concimi azotati, degli ammendanti organici, di cui al d.lgs. 75/2010 sono vietati nella stagione autunno – invernale:
a) a partire dal 1° dicembre per novanta giorni;
b) a partire dal 1° novembre per centoventi giorni, per le deiezioni avicunicole essiccate con processo rapido a tenore di sostanza secca superiore al 65 per cento.
9. L’utilizzazione agronomica dei letami e dei materiali ad essi assimilati è altresì vietata dal 1° luglio al 31 agosto di ogni anno, salva tempestiva lavorazione meccanica del terreno da eseguire al massimo entro tre giorni dallo spandimento (208)

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 31.

.
10. Per le coltivazioni annuali che vengono seminate o trapiantate nella stagione autunno – invernale, quali quelle orticole, floricole, vivaistiche, cerealicole e generalmente per i seminativi vernini il periodo di divieto di cui al comma 8, può essere anticipato o ritardato fino a un massimo di trenta giorni rispetto al 1° dicembre o al 1° novembre, purché venga rispettato un tempo complessivo di sospensione pari a novanta giorni. La variazione del periodo di divieto deve essere riportata nel piano di concimazione di cui all’articolo 36 septies, comma 1, o nel PUA, di cui all’articolo 23, commi 9 e 10.
11. In presenza di colture ortofloricole in pieno campo, che utilizzano l’azoto in misura significativa anche nella stagione autunno – invernale, è possibile interrompere il divieto di utilizzo dei concimi azotati, di cui al comma 8, nel periodo 1° - 15 dicembre e 15 – 30 gennaio. In tal caso il periodo di sospensione di novanta giorni deve tener conto del numero dei giorni effettivi di interruzione del divieto.
12. Per le coltivazioni protette il periodo di divieto di cui al comma 8 non si applica qualora la somministrazione di letami e dei materiali a essi assimilati, di concimi azotati e degli ammendanti organici di cui al d.lgs. 75/2010 è strettamente correlata al loro fabbisogno.
Art. 36 sexies
- Divieti di utilizzazione agronomica dei liquami (51)

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R, art. 35.

1. L’utilizzazione agronomica dei liquami è vietato nei casi di cui all’articolo 24 bis, commi 1 e 5.
2. L’utilizzazione agronomica dei liquami è altresì vietata:
a) su terreni con pendenza media, riferita a un’area aziendale omogenea oggetto di spandimento, superiore al 10 per cento, salvo quanto previsto al comma 6; (114)

Parola così sostituita con d.p.g.r. 11 novembre 2014, n. 66/R, art. 6.

b) entro 10 metri dalle sponde dei corpi idrici tipizzati di cui all’articolo 2, comma 1, lettera x ter), della legge regionale come individuati dalla Giunta regionale;
c) entro 30 metri di distanza:
1) dall’inizio dell’arenile delle acque marino – costiere, lacuali e di transizione risultanti come corpi idrici di cui all’articolo 2, comma 1, lettera x ter) della legge regionale come individuati dalla Giunta regionale;
2) nelle zone umide individuate ai sensi della Convenzione di Ramsar del 2 febbraio 1971, quali il Padule Diaccia Botrona, il Lago di Burano, la Laguna di Orbetello, il padule di Bolgheri così come individuate dalle deliberazione della Giunta regionale 15 marzo 2004, n. 231;
d) entro 50 metri dalle strade statali, regionali, provinciali e dalle abitazioni esterne all’azienda agricola, a eccezione delle superfici nelle zone a prevalente o esclusiva funzione agricola e le relative sottozone qualora il liquame è interrato entro dodici ore dallo spandimento.
3. Nelle fasce di divieto è obbligatoria una copertura vegetale permanente anche spontanea o tramite coltura intercalare, coltura di copertura, quali catch – crops, sovescio, prato, prato – pascolo, pascolo o normale coltura in rotazione e, ove possibile, è raccomandata la costituzione di siepi o altre superfici boscate.
4. Le disposizioni del comma 2, lettera b) non si applicano ai canali artificiali a esclusivo utilizzo di una o più aziende, purché non connessi ai corpi idrici naturali e ai canali arginati.
5. Le distanze dai corpi idrici sono misurate:
a) per i corsi di acqua in senso orizzontale a partire dal piede interno dell’argine o in mancanza di esso dal ciglio di sponda del corso;
b) per le acque marino-costiere e quelle lacuali dall’ inizio dell’arenile.
6. La distribuzione del liquame nell’ambito della superficie oggetto di spandimento può avvenire per pendenze superiori al 10 per cento fino ad un massimo del 20 per cento rispettando almeno una delle seguenti condizioni:
a) liquame distribuito in almeno due volte con intervallo di tempo superiore a ventiquattro ore su terreni non saturi di umidità utilizzando bassa pressione ed interramento entro le dodici ore dalla distribuzione; questa pratica eseguita generalmente in presemina. Ogni volta non può essere superata la quantità di liquame corrispondente a 100 chilogrammi di azoto per ettaro di superficie interessata dalla distribuzione;
b) su terreni non saturi di acqua, spargimento del liquame a raso in bande o superficiale a bassa pressione almeno in due frazioni con intervallo di tempo superiore a cinque giorni su colture seminative, di secondo raccolto, permanenti o prative; questa pratica è generalmente eseguita in copertura;
c) presenza di terreno inerbito artificialmente o naturalmente e l’assenza di fenomeni di ruscellamento;
d) presenza di sistemazioni idraulico – agrarie e l’assenza di fenomeni di ruscellamento.
7. La distribuzione di liquami tramite mezzi che contemporaneamente li distribuiscono e li interrano permette di utilizzare terreni con pendenze fino al 25 per cento, se sono rispettate almeno una delle condizioni di cui al comma 6, e quando il quantitativo di azoto annuale, comunque non superiore a 170 chilogrammi di azoto per gli effluenti di allevamento, non supera i 210 chilogrammi per ettaro.
8. L’utilizzo dei liquami è altresì vietato nei seguenti periodi:
a) dal 1° dicembre alla fine di febbraio nei terreni con prati, cereali autunno – vernini, colture ortive, arboree con inerbimento permanente;
b) dal 1° novembre alla fine di febbraio nei terreni destinati al altre colture.
9. Per le coltivazioni annuali, che vengono seminate o trapiantate nella stagione autunno – invernale, quali quelle orticole, floricole, vivaistiche, cerealicole e per i seminativi vernini, il periodo di divieto di cui al comma 8 può essere anticipato o ritardato a livello aziendale fino a un massimo di trenta giorni rispetto al 1° dicembre o al 1° novembre, se è rispettato un tempo complessivo di sospensione pari, rispettivamente, a novanta e centoventi giorni. La variazione del periodo di divieto deve essere riportata nel piano di concimazione di cui all’articolo 36 septies, comma 1, o nel PUA di cui all’articolo 23, commi 9 e 10.
10. Per le coltivazioni protette, qualora la somministrazione di liquami è strettamente correlata al loro fabbisogno, il periodo di divieto di cui al comma 8 non si applica.
Art. 36 septies
- Norme tecniche per la gestione della fertilizzazione azotata di sintesi (52)

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R, art. 36.

1. Le imprese agricole che non devono presentare il PUA, devono determinare le quantità di azoto da distribuire alle singole colture praticate in azienda elaborando, secondo le modalità di cui all’allegato 4, capo 1, del presente regolamento, un piano di concimazione, che deve essere conservato in azienda. Oltre al piano di concimazione l’impresa deve registrare le date di esecuzione degli interventi di fertilizzazione, le quantità distribuite e la tipologia di fertilizzante utilizzata per ciascun intervento (209)

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 32.

, al fine di verificare il rispetto degli obblighi previsti dal presente articolo.
2. La predisposizione del piano di concimazione è obbligatoria per coloro che conducono a qualsiasi titolo una superficie complessiva superiore a 2.000 metri quadrati per colture in pieno campo e arboree e a 200 metri quadrati in coltura protetta, anche nel caso di utilizzo di azoto organico da effluenti di allevamento. Il piano di concimazione non deve essere predisposto se la coltura in campo non prevede l’esecuzione di alcuna concimazione. (210)

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 32.

3. Per ridurre al minimo le perdite d’azoto per lisciviazione e ottimizzare l’efficienza della concimazione, è necessario distribuire l’azoto nelle fasi di maggiore necessità delle colture, favorendo il frazionamento del quantitativo totale in più distribuzioni.
4. Le concimazioni azotate devono essere eseguite in generale in presenza della coltura; possono essere eseguite in presemina o al momento delle semina purché:
a) sia limitato al massimo il periodo intercorrente tra fertilizzazione e semina;
b) la somministrazione di azoto eseguita per le colture autunno – vernine non è superiore al 30 per cento del quantitativo di azoto complessivamente necessario alla coltura.
5. Non sono ammessi apporti in un’unica soluzione superiori al 60 per cento del quantitativo di azoto necessario alla coltura, calcolati secondo le modalità previste nell’allegato 4, capo 1 del presente regolamento. E’ consentita la somministrazione in un’unica soluzione delle quantità di azoto necessarie alla coltura, calcolate secondo le modalità previste all’allegato 4, capo 1 del presente regolamento, quando queste risultano inferiori a 50 chilogrammi di azoto per ettaro.
6. Per le colture primaverili – estive non sono ammessi apporti in un’unica soluzione superiori a 100 chilogrammi di azoto per ettaro. Il presente comma non si applica alle colture che presentano fabbisogni in azoto per ettaro superiori a 170 chilogrammi.
Art. 36 octies
1. Nelle zone vulnerabili di nuova perimetrazione l’adeguamento dei contenitori dello stoccaggio deve essere effettuato entro due anni dalla data di perimetrazione.
Art. 36 nonies
- Comunicazione ai fini dell’utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, del digestato (212)

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 34.

e delle acque reflue agroalimentari (54)

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R, art. 38.

1. All’utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento e del digestato (212)

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 34.

si applicano le disposizioni dell’articolo 29, commi 2 e 4.
2. L’utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento e del digestato (212)

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 34.

deve essere comunicata dal soggetto produttore o utilizzatore allo SUAP del (115)

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 novembre 2014, n. 66/R, art. 7.

comune nel quale ricade il centro aziendale, secondo le seguenti modalità:
a) le imprese con produzione o utilizzazione di azoto superiore a 3.000 chilogrammi di azoto per anno da effluenti di allevamento devono presentare la comunicazione avente il contenuto di cui all’allegato 4, capo 5, comma 1, del presente regolamento unitamente al PUA di cui all’articolo 36 quater, commi 6 e 7;
b) le imprese con produzione o utilizzazione di azoto superiore o uguale a 600 chilogrammi e inferiore o uguale a 3.000 chilogrammi di azoto per anno da effluenti di allevamento devono presentare solo la comunicazione semplificata avente il contenuto rispettivamente di cui all’allegato 4, capo 5, comma 2 o 3 del presente regolamento;
c) le imprese con produzione o utilizzazione inferiore a 600 chilogrammi di azoto per anno da effluenti di allevamento sono esonerate dalla presentazione della comunicazione.
3. Qualora le fasi di produzione, di trattamento, di stoccaggio e di spandimento degli effluenti di allevamento e del digestato (212)

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 34.

sono effettuate da soggetti diversi, la comunicazione, con le modalità di cui al comma 2, lettere a) e b) è effettuata:
a) dall’utilizzatore al comune in cui ricadono i siti di spandimento, indicando la provenienza dell’effluente di allevamento utilizzato;
b) dal produttore al comune in cui ricade il centro aziendale, per le sole attività relative alla produzione di effluenti di allevamento.
4. Per la comunicazione relativa all’utilizzazione agronomica delle acque reflue agroalimentari si applicano le disposizioni di cui all’articolo 29, comma 5.
Art. 36 decies
1. La Regione predispone un piano di controllo sulle modalità di utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, del digestato (213)

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R, art. 35.

e dei concimi azotati e degli ammendanti organici.
2. Il piano di controllo prevede sopralluoghi nelle imprese che sono tenute alla presentazione del PUA o della comunicazione, prendendo in considerazione i seguenti elementi:
a) effettiva utilizzazione di tutta la superficie a disposizione indicata nel PUA;
b) presenza delle colture indicate;
c) rispondenza dei mezzi e delle modalità di spandimento dichiarate.
3. L’attività di controllo, in base al piano predisposto dalla Regione, deve tenere conto di tutte le tipologie di impresa presenti all’interno delle zone vulnerabili individuate dalla Regione, indipendentemente dalla tipologia di azoto utilizzato.
4. Ai fini della verifica della concentrazione di nitrati nelle acque superficiali e sotterranee e della valutazione dello stato trofico delle acque lacustri, di transizione, marino – costiere, la Regione, sulla base di un programma di monitoraggio, effettua i controlli in stazioni di campionamento rappresentative delle acque superficiali interne, delle acque sotterranee e delle acque estuarine e costiere.
5. La frequenza dei controlli deve garantire l’acquisizione di dati sufficienti a evidenziare la tendenza della concentrazione dei nitrati, al fine della designazione di ulteriori zone vulnerabili e della valutazione dell’efficacia del programma d’azione obbligatorio per le zone vulnerabili, contenuto nelle disposizioni del presente regolamento.
6. Le informazioni sullo stato di attuazione del programma d’azione obbligatorio per le zone vulnerabili contenuto nelle disposizioni del presente regolamento sono trasmesse al Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, secondo le modalità e le scadenza temporali di cui alle schede 27, 27 bis, 28, 29, 30 e 31 del decreto ministeriale 18 settembre 2002 (Modalità di informazione sullo stato di qualità delle acque, ai sensi dell'articolo 3, comma 7, del d.lgs. 11 maggio 1999, n. 152).

Note del Redattore:

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 10 febbraio 2011, n. 5/R , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 10 febbraio 2011, n. 5/R , art. 2.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera abrogata con d.p.g.r. 10 febbraio 2011 n. 5/R , art. 3.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettere inserite con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera prima inserita con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 1; e poi così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettere abrogate con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera abrogata con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera così sostituita con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 2.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 3.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Rubrica prima sostituita con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 4; e poi così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 4.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Note soppresse.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma abrogato con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 11.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 11.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 11.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma prima inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 11; poi è così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 10.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parola prima sostituita con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 12; poi così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 14.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 13.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 14.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 15.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo abrogato con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 16.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 17.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 18.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 19.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 20.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 21.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 22.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma aggiunto con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 22.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 23.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 24.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 25.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera così sostituita con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 26.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 27.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Titolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 28.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Capo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 29.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 30.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Capo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 31.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 32.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 33.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 34.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 35.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 36.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 37.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 38.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 39.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 40.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 40.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 41.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 42.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 43.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 44.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Rubrica così sostituita con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 45.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 45.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 45.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Rubrica così sostituita con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 46.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 46.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 47.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 48.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 49.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole inserite con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 49.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 50.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 50.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 50.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parola così sostituita con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 50.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera così sostituita con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 50.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 51.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 51.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 52.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 53.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 54.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 55.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Capo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 56.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 57.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Rubrica così sostituita con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 58.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 59.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 60.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 61.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 62.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Allegati 1 – 2 – 3 – 4 – 5 così sostituiti con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 63.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Nota soppressa.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole inserite con d.p.g.r. 22 ottobre 2013, n. 59/R , art. 2.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 22 ottobre 2013, n. 59/R , art. 3.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera inserita con d.p.g.r. 22 ottobre 2013, n. 59/R , art. 3.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole inserite con d.p.g.r. 22 ottobre 2013, n. 59/R , art. 4.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera così sostituita con d.p.g.r. 22 ottobre 2013, n. 59/R , art. 4.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera abrogata con d.p.g.r. 22 ottobre 2013, n. 59/R , art. 4.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma inserito con d.p.g.r. 22 ottobre 2013, n. 59/R , art. 4.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 22 ottobre 2013, n. 59/R , art. 4.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera inserita con d.p.g.r. 22 ottobre 2013, n. 59/R , art. 4.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte con d.p.g.r. 22 ottobre 2013, n. 59/R , art. 5.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Rubrica così sostituita con d.p.g.r. 22 ottobre 2013, n. 59/R , art. 6.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole inserite con d.p.g.r. 22 ottobre 2013, n. 59/R , art. 6.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Riga così sostituita con d.p.g.r. 22 ottobre 2013, n. 59/R , art. 6.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Tabella così sostituita con d.p.g.r. 22 ottobre 2013, n. 59/R , art. 7.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera così sostituita con d.p.g.r. 22 ottobre 2013, n. 59/R , art. 7.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parola così sostituita con d.p.g.r. 11 novembre 2014, n. 66/R , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 11 novembre 2014, n. 66/R , art. 2.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 novembre 2014, n. 66/R , art. 3.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 11 novembre 2014, n. 66/R , art. 3.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma aggiunto con d.p.g.r. 11 novembre 2014, n. 66/R , art. 3.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 novembre 2014, n. 66/R , art. 4.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 novembre 2014, n. 66/R , art. 4.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 11 novembre 2014, n. 66/R , art. 5.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parola così sostituita con d.p.g.r. 11 novembre 2014, n. 66/R , art. 6.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 novembre 2014, n. 66/R , art. 7.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Il comma del capo 1 dell'Allegato 4 è così sostituito con d.p.g.r. 11 novembre 2014, n. 66/R , art. 8.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma aggiunto all'Allegato 4 con d.p.g.r. 11 novembre 2014, n. 66/R , art. 8.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte all'Allegato 4 con d.p.g.r. 11 novembre 2014, n. 66/R , art. 8.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parola aggiunta all'Allegato 4 con d.p.g.r. 11 novembre 2014, n. 66/R , art. 8.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 21 gennaio 2015, n. 10/R , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 21 gennaio 2015, n. 10/R , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma prima inserito con d.p.g.r. 21 gennaio 2015, n. 10/R , art. 1; poi così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 38.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 21 gennaio 2015, n. 10/R , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 21 gennaio 2015, n. 10/R , art. 2.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma inserito con d.p.g.r. 21 gennaio 2015, n. 10/R , art. 2.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte con d.p.g.r. 21 gennaio 2015, n. 10/R , art. 3.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con d.p.g.r. 21 gennaio 2015, n. 10/R , art. 4.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Numero aggiunto con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera aggiunta con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera abrogata con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 1.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 2.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 2.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma aggiunto con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 3.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Rubrica così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 5.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 6.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 7.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Rubrica così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 8.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 8.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 9.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Rubrica così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 10.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 10.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Periodo così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 10.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 10.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parola così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 10.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Rubrica così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 11.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Rubrica così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 12.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 12.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 13.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 13.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma aggiunto con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 13.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 13.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 14.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 15.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Alinea così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 15.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera aggiunta con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 16.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 16.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma abrogato con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 16.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Rubrica così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 17.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Rubrica così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 18.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 18.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 18.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 18.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 18.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma aggiunto con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 18.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parola così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 18.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole soppresse con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 18.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 19.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera aggiunta con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 19.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma aggiunto con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 19.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole soppresse con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 19.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parola così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 19.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 19.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 19.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 20.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 21.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 21.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 22.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 22.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 23.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 23.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma abrogato con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 23.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 24.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma prima sostituito con d.p.g.r. 17 dicembre 2012, n. 76/R , art. 23; e poi abrogato con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 24.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma abrogato con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 24.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole soppresse con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 24.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera abrogata con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 25.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole soppresse con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 25.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 25.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Rubrica così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 26.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 26.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parola così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 26.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parola aggiunta con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 26.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parola soppressa con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 26.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole soppresse con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 26.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 27.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Rubrica così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 28.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 29.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parola soppressa con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 29.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 30.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera così sostituita con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 30.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 30.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera abrogata con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 30.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 30.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 31.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 32.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 32.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 33.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 34.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole aggiunte con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 35.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 36.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 37.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 38.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 38.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 39.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 40.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma aggiunto con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 40.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 41.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole abrogate con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 42.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 43.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 44.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma abrogato con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 44.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 44.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 45.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 46.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo aggiunto con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 47.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Allegato così sostituito con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 48.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo abrogato con d.p.g.r. 11 gennaio 2018, n. 3/R , art. 49.