Menù di navigazione

Legge regionale 23 dicembre 2019, n. 79

Disposizioni di carattere finanziario. Collegato alla legge di stabilità per l'anno 2020.

Bollettino Ufficiale n. 61, parte prima, del 31 dicembre 2019

Art. 2
Intervento finanziario straordinario per il superamento dell'emergenza conseguente agli eventi meteorologici eccezionali relativi ai mesi di novembre e dicembre 2019(1)

Rubrica così sostituita con l.r. 20 aprile 2020,n. 25, art. 1.

1. Al fine di fronteggiare la situazione di grave emergenza e di rischio per la pubblica incolumità, nonché al fine di provvedere alla riduzione del rischio residuo e al ripristino delle strutture e infrastrutture pubbliche conseguente agli eventi meteorologici intensi ed eccezionali che hanno colpito l'intero territorio regionale nel corso del mese di novembre 2019 e del mese di dicembre (2)

Parole inserite con l.r. 20 aprile 2020,n. 25, art. 1.

, la Giunta regionale è autorizzata alla spesa di complessivi euro 30.000.000,00 nel triennio 2020-2022, secondo la seguente ripartizione:
a) euro15.000.000,00 per l'anno 2020;
b) euro 10.000.000,00 per l'anno 2021;
c) euro 5.000.000,00 per l'anno 2022.
2. La Giunta regionale, tenuto conto dell'individuazione dei territori colpiti dagli eventi di cui al comma 1, con successivi atti individua gli interventi urgenti e necessari eseguiti dagli enti locali, dalle strutture regionali o dai consorzi di bonifica (2)

Parole inserite con l.r. 20 aprile 2020,n. 25, art. 1.

e dispone per l'attuazione degli stessi.
3. Nel caso di deliberazione dello stato di emergenza di rilievo nazionale ai sensi dell’Sito esternoarticolo 24 del decreto legislativo 2 gennaio 2018, n.1 (Codice di protezione civile), le risorse di cui al comma 1 possono essere trasferite, anche in parte, sulla contabilità speciale aperta a seguito della nomina del Commissario Delegato da parte del Dipartimento di Protezione Civile.
4. All'onere di spesa di cui al comma 1, pari rispettivamente a euro 15.000.000,00 per l'anno 2020, euro 10.000.000,00 per l'anno 2021 ed euro 5.000.000,00 per l'anno 2022, si fa fronte con gli stanziamenti della Missione 11 “Soccorso civile”, Programma 02 “Interventi a seguito di calamità naturali”, Titolo 2 “Spese in conto capitale” del bilancio di previsione 2020-2022.