Menù di navigazione

Legge regionale 21 maggio 2008, n. 28

Acquisizione della partecipazione azionaria nella società Sviluppo Italia Toscana s.c.p.a. e trasformazione nella società Sviluppo Toscana spa.

Bollettino Ufficiale n. 16, parte prima, del 28 maggio 2008

Art. 5
- Controlli
1. La Giunta regionale esercita il controllo sui più importanti atti di gestione della società ed in particolare sul bilancio di esercizio, sugli atti di partecipazione a programmi comunitari e nazionali, sugli atti di gestione straordinaria del patrimonio, sugli atti relativi alla dotazione organica, sui contratti di consulenza.
2. Il controllo ha per oggetto la rispondenza degli atti alle prescrizioni del piano e agli indirizzi impartiti in ordine alla gestione della società.
3. La Giunta regionale esprime il proprio parere entro trenta giorni dal ricevimento dell’atto soggetto a controllo, decorsi i quali il parere s’intende comunque espresso.
4. Il parere negativo della Giunta regionale comporta il rinvio dell’atto all’amministratore unico ai fini del suo adeguamento alle prescrizioni ed agli indirizzi di cui al comma 2.
5. Le modalità operative e le regole di gestione e controllo delle attività previste nel piano annuale, sono definite dalla convenzione quadro di cui all'articolo 3 bis, comma 5 (18)

Parole così sostituite con l.r. 11 maggio 2018, n. 19, art. 5.

.
6. La Giunta regionale, nell’ambito della relazione di cui all'articolo 15, comma 2, della legge regionale 28 aprile 2008, n. 20 (Disciplina della partecipazione regionale a società, associazioni, fondazioni e altri organismi di diritto privato, ai sensi dell’articolo 51, comma 1 dello Statuto. Norme in materia di componenti degli organi amministrativi delle società a partecipazione regionale) (18)

Parole così sostituite con l.r. 11 maggio 2018, n. 19, art. 5.

, riferisce annualmente al Consiglio regionale sulle attività svolte e sugli obiettivi raggiunti dalla società Sviluppo Toscana spa, sulle risultanze del bilancio di esercizio, nonché sugli indirizzi che la stessa Giunta intende impartire.
7. La Giunta regionale in qualsiasi momento può disporre ispezioni e controlli presso la sede della società Sviluppo Toscana spa.

Note del Redattore:

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Periodo aggiunto con l.r.23 luglio 2009, n. 40 , art.68.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma prima sostituito con l.r.23 luglio 2009, n. 40 , art.68; poi il comma è nuovamente sostituito con l.r. 24 dicembre 2013, n. 77 , art. 4; infine il comma è così sostituito con l.r. 11 maggio 2018, n. 19, art. 6 .

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Numero così sostituito con l.r. 21 marzo 2011, n. 10 , art.19.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Note soppresse.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con l.r. 24 dicembre 2013, n. 77 , art. 4.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma abrogato con l.r. 24 dicembre 2013, n. 77 , art. 5.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Note soppresse.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo inserito con l.r. 5 agosto 2014, n. 50 , art. 5.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Note soppresse.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con l.r. 11 maggio 2018, n. 19, art. 1 .

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo così sostituito con l.r. 11 maggio 2018, n. 19, art. 4 .

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con l.r. 11 maggio 2018, n. 19, art. 5 .

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma prima sostituito con l.r. 24 dicembre 2013, n. 77 , art. 4; e poi così sostituito con l.r. 11 maggio 2018, n. 19, art. 6 .

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo prima così sostituito con l.r. 11 maggio 2018, n. 19, art. 8 ; e poi così sostituito con l.r. 16 aprile 2019, n. 19, art. 3 .