Menù di navigazione

Legge regionale 29 maggio 1997, n. 38

Istituzione del Circondario dell’Empolese Val D’Elsa quale circoscrizione di decentramento amministrativo.

Bollettino Ufficiale n. 24, parte prima del 9 giugno 1997

Art. 2
- Statuto
1. Lo Statuto del Circondario è approvato con deliberazione dei Consigli dei singoli Comuni con la maggioranza dei 3/5 dei Consiglieri assegnati.
2. Lo Statuto disciplina l’assetto organizzativo e le modalità di esercizio delle funzioni del Circondario, nonché i rapporti tra Circondario e Comuni che lo compongono, in conformità alle previsioni della presente legge.
3. Lo Statuto disciplina, altresì, la ripartizione delle competenze tra gli organi del Circondario e le modalità di funzionamento degli organi stessi.
4. Lo Statuto disciplina, inoltre, i modi di assegnazione del personale al Circondario da parte dei rispettivi Enti.
5. Il Presidente della Giunta regionale, con proprio decreto, prende atto dell’avvenuta approvazione dello Statuto da parte di tutti i Comuni del Circondario.

Note del Redattore:

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con l.r. 4 febbraio 2005, n. 23 , art. 1.