Menù di navigazione

Legge regionale 11 aprile 1995, n. 49

Bollettino Ufficiale n. 29, parte prima, del 18 aprile 1995

Titolo 4
- SALVAGUARDIA, CONTROLLI, VIGILANZA, COMMISSARIAMENTO E SANZIONI
Art. 20
- Controllo sulla gestione dei parchi provinciali, riserve naturali e aree naturali protette di interesse locale
1. La Giunta regionale sovrintende e vigila sulla realizzazione degli interventi previsti dal PAER. (25)

Parola così sostituita con l.r. 19 ottobre 2011, n. 52, art. 31.

2. La Provincia, le comunità montane ed i comuni nei cui territori sono ricompresi parchi provinciali, riserve naturali e aree naturali protette di interesse locale, inviano alla Giunta regionale, entro il 31 dicembre di ogni anno, una relazione sull'attività svolta in attuazione della presente legge e degli indirizzi, obiettivi e finalità in materia di aree protette contenuti nel PAER. (26)

Comma così sostituito con l.r. 19 ottobre 2011, n. 52, art. 31.

Art. 21
- Vigilanza
1. La vigilanza sul rispetto degli obblighi e dei divieti previsti dalla presente legge, dai piani e regolamenti dei parchi, dai regolamenti delle riserve naturali e dai piani e regolamenti dei comuni per le aree naturali protette di interesse locale, è affidata a tutti i soggetti cui sono attribuiti poteri di accertamento e contestazione di illeciti amministrativi in base alle leggi vigenti. Apposita convenzione ai sensi dell’Sito esternoart. 27, comma 2 della legge 6 dicembre 1991, n. 394 , regola i rapporti con il personale del Corpo Forestale dello Stato.
2. Lo svolgimento delle funzioni di cui al primo comma può essere demandato dalla Provincia o, se istituito, dall’organismo di gestione dei parchi, riserve naturali e aree naturali protette di interesse locale, anche a personale di sorveglianza, appositamente individuato dagli enti stessi, cui attribuire funzioni di guardia giurata a norma dell’art. 138 del T.U. delle leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18 giugno 1931, n. 773.
3. L’organismo di gestione organizza, ai sensi dell’Sito esternoart. 14 della legge 6 dicembre 1991, n. 394 , d’intesa con la Regione e con le Province, corsi speciali di formazione al termine dei quali rilascia il titolo ufficiale ed esclusivo di guida del parco o della riserva naturale.
Art. 22
- Sanzioni amministrative
1. Fatte salve le sanzioni penali previste dalla normativa vigente, in caso della violazione delle norme di cui alla presente legge, ai piani e ai regolamenti dei parchi provinciali, per zone ricomprese nel perimetro degli stessi e ai regolamenti delle riserve naturali si applica la sanzione amministrativa da un minimo di L. 600.000 ad un massimo di L. 6.000.000.
2. Alle violazioni delle disposizioni di cui ai piani e regolamenti dei parchi per le aree contigue, ai piani e regolamenti comunali relativi alle aree protette di interesse locale, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da un minimo di L. 400.000 ad un massimo di L. 4.000.000.
3. In caso di violazione di altre disposizioni relative ai parchi, alle riserve naturali ed alle aree protette di interesse locale, contenute in ordinanze emanate dai soggetti responsabili della gestione, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da L. 50.000 a L. 500.000.
4. Per l’accertamento, la contestazione e l’applicazione delle sanzioni di cui al precedente comma si applicano le disposizioni di cui alla l.r. 12 novembre 1993, n. 85.
5. Le sanzioni sono irrogate dal Presidente della Provincia per le violazioni avvenute nei parchi provinciali e nelle riserve naturali provinciali e dal Sindaco per le violazioni nelle aree protette di interesse locale.
Art. 23
- Sospensione e riduzione in pristino
1. Ferme restando le sanzioni amministrative di cui all’ art. 22 , l’autorità competente ad emanare l’ordinanza-ingiunzione ai sensi del comma 5 dell’ art. 22 , qualora venga esercitata un’attività in difformità della presente legge, dai piani e regolamenti dei parchi, dai regolamenti delle riserve naturali o dei piani e regolamenti delle aree naturali protette d’interesse locale, dispone, indipendentemente dall’emanazione dell’ordinanza-ingiunzione, l’immediata sospensione dell’attività medesima ed ordina la riduzione in pristino, la risistemazione e la eventuale ricostituzione delle specie vegetali ed animali con la responsabilità solidale del committente, del titolare dell’impresa e del direttore dei lavori in caso di costruzione e trasformazione di opere. Si applicano altresì le disposizioni di cui ai commi 2 e 3 dell’Sito esternoart. 29 della legge 6 dicembre 1991, n. 394 .

Note del Redattore:

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Nota soppressa.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera aggiunta con l.r. 13 agosto 1998, n. 60 , art.4.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con l.r. 6 aprile 2000, n. 56 , art. 13.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera così sostituita con l.r. 6 aprile 2000, n. 56 , art. 13.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera aggiunta con l.r. 6 aprile 2000, n. 56 , art. 13.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma prima aggiunto con l.r. 6 aprile 2000, n. 56 , art. 13, ed ora così sostituito con l.r. 18 giugno 2012, n. 29 , art. 106.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo così sostituito con l.r. 3 gennaio 2005, n. 1 , art. 159.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con l.r. 3 gennaio 2005, n. 1 , art. 160.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo così sostituito con l.r. 3 gennaio 2005, n. 1 , art. 161.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma abrogato con l.r. 3 gennaio 2005, n. 1 , art. 162.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

V. B.U. 27 gennaio 2005, n. 6, Avviso di Rettifica.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con l.r. 27 luglio 2007, n. 40 , art. 62

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con l.r. 21 novembre 2008, n. 62 , art. 27.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con l.r. 19 ottobre 2011, n. 52 , art. 20.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Lettera così sostituita con l.r. 19 ottobre 2011, n. 52 , art. 21.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo così sostituito con l.r. 19 ottobre 2011, n. 52 , art. 22.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Articolo così sostituito con l.r. 19 ottobre 2011, n. 52 , art. 23.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole soppresse con l.r. 19 ottobre 2011, n. 52 , art. 24.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con l.r. 19 ottobre 2011, n. 52 , art. 25.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con l.r. 19 ottobre 2011, n. 52 , art. 26.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parola così sostituita con l.r. 19 ottobre 2011, n. 52 , art. 27.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con l.r. 19 ottobre 2011, n. 52 , art. 28.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parola così sostituita con l.r. 19 ottobre 2011, n. 52 , art. 29.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con l.r. 19 ottobre 2011, n. 52 , art. 30.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parola così sostituita con l.r. 19 ottobre 2011, n. 52 , art. 30.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parola così sostituita con l.r. 19 ottobre 2011, n. 52 , art. 31.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma così sostituito con l.r. 19 ottobre 2011, n. 52 , art. 31.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Comma abrogato con l.r. 19 ottobre 2011, n. 52 , art. 31.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole soppresse con l.r. 19 ottobre 2011, n. 52 , art. 32.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Parole così sostituite con l.r. 27 dicembre 2011, n. 66 , art. 64.

Ritorna alla nota nel testologo Nota del redattore

Legge abrogata con l.r. 19 marzo 2015, n. 30 , art. 140; se ne mantiene qui la possibilità di lettura dell'ultimo testo vigente, per quanto previsto dalle norme transitorie e di prima applicazione del titolo VI della l.r. 30/2015.